Il chitarrista Karaoke - Ivan Graziani

This title is a cover of Il chitarrista as made famous by Ivan Graziani

Formats included:

CDG
MP4
WMV
KFN
?

The CDG format (also called CD+G or MP3+G) is suitable for most karaoke machines. It includes an MP3 and synchronized lyrics.

This universal format works with almost any device (Windows, Mac, iPhone, iPad, Android, Connected TVs...)

This format is tailored for Windows Media Player which is setup by default on most Windows computers.

This format is suitable for KaraFun Player, a free karaoke software. It allows you to turn on or off the backing vocals, lead vocals, and change the pitch or tempo.

Your purchase allows you to download your video in all of these formats as often as you like.

About

With backing vocals (with or without vocals in the KFN version)

In the same key as the original: E

The song begins a cappella

Release date: 1983
Genres: Rock, In Italian
Songwriter: Mogol
Original songwriter: Ivan Graziani

All files available for download are reproduced tracks, they're not the original music.

Lyrics Il chitarrista

Signore è stata una svista
Abbi un occhio di riguardo
Per il tuo chitarrista
Signore se lanci uno strale
Sbaglia mira per favore
Non farmi del male
Te lo giuro in ginocchio
Qui in mezzo alla pista
Te lo giuro sulla Fender
Io non l'ho fatto apposta
Perciò
Signore è stata una svista
Abbi un occhio di riguardo
Per il tuo chitarrista
Non so com'è ma è accaduto
Lui è entrato nel bar con lei e si è seduto
Io ero li affascinato
La sua carica sessuale
Si spandeva nel locale
Ed io di desiderio stavo male
Così mi sono avvicinato
E a giocare a poker l'ho invitato
Avevo un full e lui due coppie
Cosa rilanci se non hai
Più niente tranne lei?
Se perdo tu l'avrai
Signore è stata una svista
Abbi un occhio di riguardo
Per il tuo chitarrista
Ti giuro Signore è stata una svista
Abbi un occhio di riguardo
Per il tuo chitarrista
E le sue corde hanno vibrato
In una notte io quel sogno l'ho bruciato
Mentre dormiva son scappato
Con le gambe intorpidite le scarpe ancora slacciate
Con le gambe intorpidite le scarpe ancora slacciate
E con il mio mazzo di carte truccate

Any reproduction is prohibited

Report lyrics error

Send Cancel